mercoledì 3 settembre 2008

Te lo caccio in gola quel dannato telefonino


Hit parade delle pubblicità delle suonerie per cellulari più inutili ed irritanti.

  • al terzo posto: come mi ha ricordato Stefano Gallagher in un commento di qualche post fa, c'è "io sono Virgola, sono un gattino, sono la stella del telefonino...", musichetta orecchiabilmente demente, ma stranamente poca concessione al bambinismo-tenerismo-cucciolismo: c'è ovviamente il cucciolo di gatto, ma la voce è fastidiosa, è stridulo-elettronica e si capisce che è una voce da adulto velocizzata e resa bimbesca. Comunque è facile essere la stella del telefonino, se ci sei solo te. O forse è un invito alla competizione? E giù a scaricare altri fottuti micini per vedere chi è più stella del telefonino...
  • al secondo posto: la terribile "ti è arrivato un messaggio... ... ... ciao." Voce cucciola e gattino, manca solo dello zucchero che piova dal cielo. Non capisco perché non dica prima "ciao" e poi "ti è arrivato un messaggio", ma tant'è. In un mondo alla rovescia, una frase alla rovescia ci sta pure. Sentire una cosa del genere provenire dal mio telefono mi toglierebbe tutta la curiosità di leggere quel messaggio. Ma si sa, la curiosità uccise il gatto: e allora mi sa tanto che la curiosità mi tornerebbe all'istante...
  • al primo posto, vincitore incontrastato: sull'aria di "Vespa Special" c'è il cagnolino che canta "su dai rispondi al cellu....(inspiro)lare c'è qualcu....(inspiro)no che ti chiama...". La combinazione bambinista-tenerista-cucciolista è al suo massimo storico: cagnolino taaaaanto teeeeenero, voce da bimbo trooooooppo dooooolce, talmente piccolo il bambino che non sa neanche quando prendere il respiro. Un dannato logopedista, no?
Probabilmente il fenomeno degli animali abbandonati in autostrada quest'anno è in aumento. Voglio dire, perfino a me verrebbe voglia di buttare fuori a calci il cane, terrorizzato che da un momento all'altro potrebbe guardarmi con quegli occhioni umani e mettersi a cantare "su dai rispondi al cellu(inspiro)laaaareee....."

20 commenti:

Leetah ha detto...

Che poi non so se hai avuto la stessa impressione: secondo me chi ha scritto la canzoncina malefica dela gattino Virgola è arrivato a metà e si è ricordato che non aveva ancora nominato chiamate, squilli e cellulari, e ha rimediato all'ultimo con quel "Chiusa parentesi, chissà chi è. Se non rispondi questo non lo saprai mai", senza rima e più forzato di un testo di Max Pezzali.

Pea ha detto...

non le posso veramente soffrire! Se provassi a mettere una cosa del genere sul mio cellulare probabilmente mi manderebbe a quel paese e si rifiuterebbe di funzionare...ma c'è davvero qualcuno che paga per queste schifezze?

Jack ha detto...

io abbandonerei sull'autostrada (ma anche in un campo minato, cosi lo si bonifica pure) i proprietari di cellulari con questo genre di suonerie.
Che intelligenza puo' avere la gente che mette queste schifezze (magari anche pagandole) sui propri cellulari? Pensando oltretutto di essere spiritosa...mah.

Spinoza ha detto...

@leetah: è vero, ho avuta anche io questa impressione.

@pea: purtroppo, pea, temo di sì.

@jack: fortunatamente dal vivo non ho sentito mai un cellulare suonare così (ma una volta in treno un tizio aveva la sigla del TG5 come suoneria).
Purtroppo i ragazzini tra i 10 e 15 queste suonerie le comprano, e come!

giffa ha detto...

personalmente la pubblicità di CAAAAAAAAAAALLLLL ME CAAAAAAAAAAAAAAAAAAALLLLL ME on my mobile (nokia? boh?) era esilerante. ve la ricordate?

Silvia ha detto...

A me irrita in modo considerevole il topo che canta alla "mia bella topolona".. se un tizio pensasse di regalarmela penso potrei non rispondere delle mie azioni!

Spinoza ha detto...

@giffa: sì vagamente mi ricordo quella pubblicità... ma mi stava sulle balle anche quella.

@silvia: già è vero, bella topolona. Non so perché ma quella non mi irrita più di tanto.

Alicesu ha detto...

per fortuna non so di che stai parlando...sono immune a tutto ciò!

Alicesu ha detto...

spinoza: ah, quella della topolona invece la conosco. E mi fa proprio incazzare...

Peppe ha detto...

Ma quante suonerie demenziali che girano! A volte senti squillare i cellulari di persone distinte che hanno suonerie che nenche mio figlio di nove anni si sognerebbe di mettere sul proprio telefonino.

lariflessiva ha detto...

Atroci. Ma davvero.

FulviaLeopardi ha detto...

silenzioso con vibrazione...

GF ha detto...

No, io quello di virgola lo metto primo...

Spinoza ha detto...

@Alicesu: nessuno è immune... purtroppo...

@Peppe: a 9 anni forse no... non vorrei portare jella ma aspetta che ne compia almeno 12...

@lariflessiva:concordo.

@FulviaLeopardi: eh, si... io non lo sentirei mai, dal momento che non lo porto mai addosso...

@GF:le hit parade sono fatte per variare, settimana per settimana... :)

Jack ha detto...

cmq l'immagine di questo post e' veramente inquietante...

Spinoza ha detto...

@jack: l'ho scelta apposta ;)

Stefano Gallagher ha detto...

Ho un'intolleranza assurda per quelle suonerie. Io uso NokiaTune, che mi sembra la cosa più sobria e discreta.
E dire che varie volte d'estate, ho visto bazzicare per Finale Ligure WLADY, quell'amorfo che faceva pubblicità delle suonerie fino a un po' di tempo fa. Il top è stata quella dove lui era in macchina e cantava una canzoncina sui mondiali, che parlava di Zidane, testate e Gioconde da restituire. Brrr.

Spinoza ha detto...

@stefano: ora è stato rimpiazzato da quel deficiente che fa la pubblicità con la Chiabotto. Sic transit gloria mundi.

alianorah ha detto...

ODIO quelle suonerie! E mi fanno impressione quei cuccioli robot rismanettati al computer, con quelle orribili voci che sembrano uscire da un vecchio 33 giri mandato a 45 (o viceversa, non ricordo più). E ci volevo pure fare un post ma mi hai battuto sul tempo. Motivo in più per odiarli :-). Che poi la canzoncina di Virgola è una specie di connubio mostruoso tra "Noi siamo piccoli" e "Virgola". Due canzoni tremende che hanno partorito un aborto musicale.

Spinoza ha detto...

@alianorah: ma esiste una canzone preesistente dal nome virgola? Pesante.