lunedì 15 settembre 2008

The autumn winds blow chilly and cold...



Se mi chiedono qual è la mia stagione preferita, di solito non so rispondere. Ognuna ha qualcosa di bello e qualcosa di brutto: non di rado, sono la stessa cosa.

L'autunno mi piace molto: sa di brioche, e di pioggia dietro i vetri.

Quel che non sopporto però è l'accorciarsi delle giornate. So che è colpa della geometria, dell'asse terrestre che pian piano si ritrova inclinato "dall'altra parte", ma in cuor mio mi sembra solo una congiura.

La notte non mi piace, specie in città. Ha quel sentore di "Milano da bere", di luci non necessarie, di frenesia.

Diciamo pure che l'autunno mi piace dalle 8 alle 17, più o meno. Peccato che, proprio in quegli orari, ci sia pure il lavoro.

12 commenti:

Alicesu ha detto...

Per me non è questione di stagioni. Le amerei tutte, perché son tutte belle, come dici tu.
Ma soffro il freddo e per me, dopo due giorni, è già troppo.
Mi è venuto il raffreddore ed ho le mani gelate.
E' una vera tortura...

Valentina ha detto...

Anche per me l'autunno è la stagione più bella.
Sublime la malinconia delle foglie danzano libere in caduta vestite dei loro colori più caldi.
Ma soprattutto, da buongustaia, amo le caldarroste e i cantucci tuffati nel vino :-)

fabiola ha detto...

Tutti questi anni di intenso studio matto e disperatissimo degli astri non ha lesionato la sensibilità e anche la tua latente malinconia,nonchè il tuo sarcasmo...hihi:il tuo blog mi fa spataccare! Per ex la foto rimaneggiata di calderoli è da 10 e lode!
Continua così!
Bacioni

Spinoza ha detto...

@alicesu: dal freddo ci si difende: ci si veste. Dal caldo come fai, ti strappi la pelle?

@valentina: mmmmm..... caldarroste.....

@fabiola: forse è l'intenso studio matto e disperatissimo che me l'ha fatta venire, la malinconia ;)
Comunque mi spiace deluderti, ma la foto di Calderoli è 100% original...

Peppe ha detto...

Io preferisco questa stagione perchè peno il caldo torrido dell'estate.

Gennaro ha detto...

In autunno ci sono meno rompiscatole in giro , fidatevi!!

Stefano Gallagher ha detto...

E' la mia stagione preferita l'autunno! Mi piacciono addirittura le giornate che si accorciano!
Sì che sono nato in estate, ma soffro troppo il caldo, sarei dovuto nascere in Islanda!

Per quanto riguarda i genitori di Marco, BOH! Lavorano tutto il giorno quindi li ho visti poco...sono due brave persone e sanno pure l'inglese, solo che il figlio si rifiuta categoricamente di studiare con loro. Mia madre mi avrebbe fatto studiare a sediate, ma tant'è...

Pea ha detto...

io soffro il freddo da morire (tutta l'estate la faccio col piumone senza battere ciglio...) ma adoro l'inverno...starsene al calduccio, cioccolata calda, luci di natale (che io inizio a festeggiare verso ottobre...ma anche adesso con sta botta di freddo fischietto volentieri deck the halls) e profumo di dolci nell'aria....e le caldarroste di dubbia provenienza che durano fino a marzo inoltrato....i caldarrostai in centro vivono sulle mie spalle!

e adoro anche le giornate che si accorciano, l'aria della sera l'ho sempre preferita...mi piaceva portare fuori il cane! (a parte quando si gela e mi chiedevo perchè non gli avessi insegnato ad usare il bagno...)

FulviaLeopardi ha detto...

anche la mia è l'autunno, ma quando non piove troppo...fai conto un settembre con il sole ma temperature accettabili...e anche la quasi tarda primavera

Spinoza ha detto...

@peppe: ci credo.

@gennaro: perche', dove vanno?

@stefano gallagher: mi, Islanda... troppo freddo...

@pea: estate col piumone, a meno che non ti trovi in Siberia, non esiste. E sì che anche una mia amica dorme col piumone d'estate

@fulvialeopardi: mii, schizzinosa!

abc ha detto...

Milano di notte, nelle strade del centro che pochi percorrono, è molto buia. Affascinante.

Spinoza ha detto...

@abc: a me Milano non affascina neanche di giorno...

So che è un commento dato per pregiudizi, perché Milano non la conosco affatto, ma non mi fa neanche voglia di conoscerla...