giovedì 3 gennaio 2008

Psicologia della nevicata


Secondo Elisabeth Kübler-Ross chi ha una malattia grave attraversa 5 fasi psicologiche principali: negazione (non può essere), rabbia (perché a me?), patteggiamento (vediamo cosa posso fare), depressione (morirò), accettazione (ok, è così, pace).

Oggi a Bologna nevica. Pare si sia messo d'impegno, anche se il fondo precedentemente bagnato sembra impedire che la neve "attacchi". La vista della neve genera nelle persone un fenomeno psicologico simile a quello descritto dalla Kübler-Ross:
  1. Stupore: "ooohh nevica, che bello, sembra d'essere in montagna, che bella luce che c'è, che atmosfera.."
  2. Recriminazione: "certo però che poteva anche nevicare un po' prima, magari sotto Natale che era più bello, ero pure in ferie me la godevo di più, ora invece devo tornare al lavoro..."
  3. Panico: "oddio, il lavoro! Si riuscirà a camminare? Le strade saranno libere? E se magari nevica di più dopo, poi non potrò tornare! Come si fa?"
  4. Rabbia: "ma tu guarda, neve del cavolo, speriamo proprio che non attacchi, sennò non si cammina, e poi quando si scioglie fa tutta quella pappetta fanghigliosa che fa schifo"
  5. Sollievo: "finalmente è andata via, la neve, si cammina normalmente, non se ne poteva più. Tutto è tornato alla normalità. Certo però che..."
  6. Desiderio: "...sarebbe proprio bello, adesso, se nevicasse!"
E si ricomincia il giro.

8 commenti:

serena ha detto...

Che figo!! Io pure voglio la neve!!!!!!! Chiaravalle del cavolo!
....questa che fase è???!!

Spinoza ha detto...

Credo che sia una fusione tra le fasi "recriminazione" e "rabbia", un po' all'incontrario...

Complimenti per la velocita' del commento: dopo due minuti che ho pubblicato hai gia' commentato (la scritta sul post in basso "pubblicato alle 10.54 in realta' si riferisce a quando ho iniziato a scrivere il post, non quando l'ho pubblicato. Il che e' assurdo, lo so, ma blogspot funziona cosi', mah.)

simone ha detto...

hai dimenticato: "oh no, e adesso devo pure spalarla" xDD

ah...simotrò ha detto...

Pure io avevo scritto un post su quelle fasi. :) Coolz.
(E nemmeno troppo tempo fa.)

Spinoza ha detto...

Sinceramente non lo ricordavo... molto probabilmente ho letto il tuo post e mi è rimasto subliminalmente in mente (estremo tentativo per salvare l'originalità del mio lavoro...)

uh, simotrò ha detto...

Il tuo lavoro E' originale! :)
(Inoltre molto meglio scritto del mio.)
Lo dicevo solo perchè è una cosa che ha colpito entrambi.
Io almeno, quando l'ho letta su di un libro di psicanalisi qualche mese fa, non la conoscevo.

Spinoza ha detto...

Leggi libri di psicanalisi? Togo.

uh, simotrò ha detto...

Leggo un po' di tutto, e in casa ho molte più cose di quelle che potrò mai capire. ;-)