lunedì 14 gennaio 2008

Etere o non etere?


Prendo sempre in giro la mia Picciula per la sua capacità quasi sovrannaturale di addormentarsi ovunque alla velocità della luce. In realtà forse è un po' d'invidia, perché da qualche tempo io ho un po' di difficoltà.
Avete presente quei serial medici americani, quando al paziente in camera operatoria, subito dopo l'applicazione dell'anestesia, viene chiesto di contare all'indietro da 10 a 0 per verificare che si addormenti davvero? Ieri ho fatto lo stesso con Picciula, partendo però da 50 (per compensare lo svantaggio di non avere l'etere a portata di mano). Non ce n'è stato bisogno: si è fermata a 46.

6 commenti:

enza ha detto...

ma il blooooog di spino che figata!!!
ciao caro :***

... ehm... io sarei arrivata a 48, massimo 47! se riuscissi ad arrivare a 46 lo segnerei fra i miei record personali.
sono troppo stanca ultimamente, sob :(

Spinoza ha detto...

Ciao enza cara, buon anno!

Io il tuo blog lo seguo con assiduita'... pero' si vede che sei stanca, aggiorni poco!
Dai dai riprenditi!

Anonimo ha detto...

E' tutta invidia, sì! e poi parla quello che comunque dorme almeno dieci ore a notte, prova tu a dormire di meno tutte le notti... poi vediamo!

Buona giornata!

Spinoza ha detto...

Ma poi alla fine hai commentato anonima? Tanta fatica per spiegarti come aggiungere il nickname... eeeh, dev'essere colpa del poco sonno... ;)

Monica ha detto...

Anonima era scherzoso... proprio per testare la tua intelligenza...

Spinoza ha detto...

C'e' poco da testare, lo sai che sono cretino... ;)