mercoledì 23 gennaio 2008

Il silenzio è d'oro


No, non parlerò della crisi di governo. Non ci penso proprio.
Potrei parlare della riunione di 6 ore che mi sono accollato oggi, ma non lo farò. Potrei anche parlare della linea ADSL che sarebbe dovuta tornare lunedì, e oggi e mercoledì e ancora non si vede: non parlerò neanche di questo.
Potrei parlare del PowerPoint che ho presentato oggi alla riunione, talmente agitato da non aver neanche bevuto il caffè: ma non essendoci vita prima del caffè, non ero neanche vivo allora, quindi non vale la pena parlarne.
Quindi, alla fin fine, non credo che parlerò.

6 commenti:

simotrone ha detto...

Avuto una bella giornata oggi, Grazio?

enza ha detto...

... e quato è tutto quanto avevo da dire sulla guerra in vietnam...


ghghgh... chissà perchè m'hai ricordato questa scena di forrest gump!!

baciu

enza ha detto...

... oddiomiochevergognaaa!! naturalmente quel "quato" sta per "questo"... cioè ... "e questo è tutto quanto avevo da dire sulla guerra in vietnam..."
... vabbè vado a nascondermi nell'angolino va'! sob sob

Serena ha detto...

...può darsi che ti tiri su di morale...ogni giorno che vado a prendere Luna all'asilo ce n'è una: o non vuole tornare a casa, o ha fatto i capricci, o è un po' svogliata, o non ha mangiato...un tormento! Al 100% sono i canini che stanno spuntando e che le danno dolore (lei se ne lamenta) ma le insegnanti dell'asilo mi mettono un'ansia! Morale:stasera pediatra! Che palle! Al lavoro poi, un casino di robe da fare, la notte si dorme poco (Luna ha pure l'insonnia sempre per i denti), la gravidanza che mi stanca....stai meglio ora?

Spinoza ha detto...

A dire la verità, non è stata neanche una giornata particolarmente negativa: la presentazione al lavoro è andata molto bene, era soltanto che avevo un po' voglia di autocommiserarmi, così, per fare qualcosa.

amico-simotrò ha detto...

Sei ti fai trovare per strada ti dò due calcetti così, in simpatia. :D

Ahhh... a cosa servono gli amici. ^ ^