sabato 16 agosto 2008

Viva (?) la RAI


C'è da scegliere.

Visto che le Olimpiadi prevedono tantissime gare in contemporanea, e la rete olimpica è una (RAI2), i capoccioni devono scegliere.

Mmm, vediamo un po'.

Mostrare la finale per il bronzo del fioretto a squadre, in cui l'Italia è da 20 anni una delle squadre più forti al mondo, uno sport emozionante, teso, senza un attimo di tregua, e che - cosa da non sottovalutare in ambito televisivo - dura meno di mezz'ora, oppure mostrare l'inutile, noioso, onnipresente calcio, con un banale quarto di finale Italia-Belgio, che durando un'ora e mezza preclude per questo tempo la visione di qualsiasi altro sport?
...
...
...
Non credevo che l'avrei mai detto ma: Dio salvi il satellite.

5 commenti:

Peppe ha detto...

Era meglio dare la possibilità di far trasmettere equamente a tutte le maggiori emittenti televisive nazionali le gare olimpiche, piuttosto che dare questo monopolio solo alla rai. Antitrust dove sei?

Papy ha detto...

stesso commento che ho fatto a tuasorellaSerena! Ma non avevo dubbi che il calcio avrebbe avuto la precedenza su tutto anche alle Olimpiadi togliendo parte della già poca visibilità agli altri sport (o come vuoi chiamarli).
Per inciso, riguardo al precedente post, il tiro con l'arco è tutt'altro che sola concentrazione.

Spinoza ha detto...

@peppe: ma il monopolio non è quello Rai. E' quello delle olimpiadi. Ce n'è una sola, quindi può permettersi di vendere al miglior offerente.

@papy: lo so che ognuno tira l'acqua al proprio orto :) Effettivamente almeno fai lo sforzo di tendere l'arco, rispetto alla carabina che premi solo il grilletto :)

FulviaLeopardi ha detto...

il calcio era già stato oscurato nel biscottone pre-belgio; fortunatamente, quelle di londra pare le trasmetta sky

Spinoza ha detto...

@fulvia: speriamo che le trasmettano pure su internet, come stanno facendo con queste...