lunedì 11 agosto 2008

25 centimetri di dimensione astrofila


Ieri sono andato ad una serata astrofili a Jesi, organizzata da una mia ex compagna di scuola.

L'idea di fondo era semplice e stuzzichevole: in occasione del 40esimo anniversario del Verdicchio DOC, accoppiare la visione via telescopio delle stelle e della luna a un buon bicchiere di vino.

Che poi, dopo un bicchiere di Verdicchio, di stelle ne vedi pure il doppio.

Tutto molto bello, tranne una clamorosa zappa sui piedi di Spinoza, che dissimulando indifferenza si avvicina al telescopio:
Spinoza (rivolto al telescopio): Bella bestiola, eh?
Tizio che manovra il telescopio: Eh già, è del gruppo astrofili di Jesi. Sei astrofilo?
Spinoza: ...no, in realtà sono astronomo.
Tizio (esaltato): Ma no! Ma dai che bello! Dove lavori? Cosa fai? Ma che ne pensi della materia oscura? Ma vai a osservare? Che telescopio avete?...
Spinoza:...
Tizio:Dai! Lasciami il tuo numero! Se sei in zona ti contatto per conferenzeincontrivisionispettacolichipiùnehapiùnemetta...
Spinoza
: !!!...

Gli ho perfino dato il mio numero vero. Cos'avevo nella testa? E pensare che il bicchiere di vino non l'avevo nemmeno ancora bevuto.

7 commenti:

Peppe ha detto...

Io non avrei fatto una serata del genere. Ma secondo te dopo aver bevuto il vino, avrebbero potuto vedere le stelle? Si sa dai, in quelle serate qualcuno un bicchiere di troppo se lo fa. Nei tempi antichi durante le serate estive della specie c'erano i c.d. baccanali. .-)

Jack ha detto...

LOL, io ormai sono passato a:
IO: "e si, ho passato 3 anni a Bologna a studiare"
ALTRO/A: "Ma vah? a studiare cosa?"
IO: "Fisica"

A volte fisica diventa astrofisica, ma MAI astronomia. Perche' se dico astronomia l'argomento passa direttamente agli oroscopi...

Anche ora quando mi si chiede il lavoro la risposta e': "Ing. elettronico", per che se di co "Ing. Informatico" la frase dopo e' SEMPRE: "Ahhh, allora chiamo te quando ho problemi col compiuter" (che se l'interlocutore e' femmina e gnocca puo' anche andare bene:) )

serena ha detto...

...puoi sempre usare come scusa il fatto che sei a Bologna! :P
Secondo me potrebbe essere una cosa carina...anche se a livello amatoriale frequenteresti comunque un ambiente che ti piace!

Luciano Riccardi ha detto...

Oppure gli puoi dire che hai mentito! :)

alianorah ha detto...

Attento a non finire dalle stelle alle stalle :-D

Fulvia ha detto...

non si festeggiano i 40 anni del verdicchio, cioè: non è per quello che ti danno vino mentre vedi le stelle...si chiama calici di stelle, orrenda manifestazione che viene fatta in tutta italia....se sei fortunato...ti chiama una volta l'anno :P

Spinoza ha detto...

@ peppe:
In realtà il vino veniva - fortunatamente - dopo le stelle.
@ jack:
sto per switchare a dire "fisica" anche io...
@ serena:
infatti quella scusa l'ho detta, anche un paio di volte... ma il tipo sembrava sordo da quell'orecchio...
@luciano:
ne sapevo troppa, ne ho fatto pure sfoggio... azz!
@alianorah: alle stalle ci sono ormai da tempo!
@fulvia:
in realtà la manifestazione NON era Calici di Stelle, ho solo cannibalizzato il logo perché mi piaceva.
La manifestazione si chiama Le stelle del Verdicchio, ma aveva un logo orribile. La fanno a Jesi, Cingoli, Staffolo, insomma i luoghi del Verdicchio.
http://www.comune.jesi.an.it/opencms/export/jesiit/sito-JesiItaliano/Contenuti/Eventi/2008/visualizza_asset.html_705087749.html