domenica 3 febbraio 2008

A Modest Proposal...


...For Preventing the Stupid Drivers in Italy from being a Burden to their Parents or Country, and for Making them - mostly - harmless to the Publick.

Swiftianamente (ma anche un po' DouglasAdamsmente), dopo una sola mezz'ora in autostrada da Bologna a Faenza, introduco una modesta proposta di riforma dell'oggetto automobile, delle strade e del Codice della Strada tutto.
  1. Collegare gli indicatori di direzione (volgarmente: le frecce) direttamente allo sterzo. Provate a farvi un giro in una qualsiasi autostrada italiana, e ditemi quanti di quelli che vi sorpassano o sorpassano di fronte a voi mettono la freccia. Lo Stupido Guidatore non se ne accorgerà nemmeno, ma gli altri attorno a lui potranno persino salvare la pellaccia.
  2. Abolire completamente i segnalatori luminosi abbaglianti (volgarmente: i lampi). È ampiamente provato che tali segnalatori non vengono impiegati per gli scopi per i quali sono stati costruiti (emergenza grave) ma in due altre (discutibili) circostanze: segnalare a chi si incrocia la presenza di pattuglie di polizia (e in tal caso l'abolizione degli abbaglianti creerebbe più entrate da multe per lo Stato), e richiedere strada a chi precede, di solito in autostrada, spesso a velocità superiori ai 170 km/h, troppo raramente con l'uscita di strada e l'immediata esplosione del veicolo incriminato.
  3. Sostituire le linee continue di mezzeria con un muretto fisico, perfino in città. Ciò inibirebbe il sorpasso selvaggio, di solito in condizioni disagevoli, spesso in curva, sempre in punti con scarsa visibilità. Il selvaggio sorpassatore passa così dallo schiantarsi contro la macchina che viene in senso inverso allo schiantarsi contro il muretto divisorio. Pratico, pulito. Non c'è neanche bisogno del CID.
In questa maniera si salverebbero le vite di moltissimi automobilisti. Che poi possono tornare a casa a mangiare i propri figli, e il cortocircuito swiftiano è chiuso.

2 commenti:

Jack ha detto...

aggiungerei:

4. smettere di dar via patenti con i punti coop

Spinoza ha detto...

Un'altra cosa che ho dimenticato di aggiungere è collegare le luci dei freni non ai freni, ma al tachimetro della macchina: si accendono anche quando lasci il piede dall'acceleratore senza frenare, perché stai rallentando comunque. E sarebbe anche carino che variassero la loro intensità a seconda dell'intensità della decelerazione.