lunedì 15 giugno 2009

Toilet science


Prima mattinata di meeting. A quanto pare siamo una cosa grossa, visto che c'è la TV nazionale. Dopo la pausa pranzo, un paio di tizi con la telecamera si sono aggirati per i corridoi dell'Università di Ehime carpendo immagini di astronomi da paesi lontani che discutevano animatamente di scienza. In realtà eravamo io e altri due italiani che parlavamo degli ultratecnologici water giapponesi in termini del tipo: "Il cesso della mia stanza ha più transistor del mio pc".

Foto cortesia di SisypheHeureux.

11 commenti:

Belphagor ha detto...

Che invidia il cesso ipertecnologico!

Bruno ha detto...

fantastici i "japu" sono troppo avanti

GregHouse ha detto...

Attento, spinoza, che se non stai attento prendono la tua faccia dal filmato e ti usano come testimonial inconsapevole di qualche loro invenzione idiota, tipo il cono del gelato che fa girare le palline così da non affaticarti a muovere la mano...

Pea ha detto...

una delle cose che più gli invidio è la tavoletta del cesso riscaldata...

(comunque secondo me hanno già tipo le auto volanti ma quando vedono uno straniero nascondono tutto...)

Minu ha detto...

Porcaccia! Sono giapponesi o UFO?

Monica ha detto...

ohoh... apparizione alla tv giapponese...

alianorah ha detto...

Io lo trovo meraviglioso.

Sally Cinnamon ha detto...

io voglio un supporto da water per il mio notebook. E' l'unico posto dove non riesco ancora a portarlo...

Gennaro ha detto...

MA si puo' anche fare la CACCA??

Anonimo ha detto...

Scusa ma se avviene un calo d'energia cosa fanno? Rimangono chiusi nella toilette, non riescono a lavarsi?
Aargghhh!

Spinoza ha detto...

Eheh bella domanda... pensa che nel mio albergo a Tokyo c'era anche, sulla parete del bagno vicino al wc, il controllo volume della TV nella stanza da letto... forse per coprire rumori "molesti"...