mercoledì 14 gennaio 2009

Ci avete solo la ganja



Questa stupida pubblicità olandese vorrebbe dimostrare che gli olandesi diventano sempre più intelligenti perché imparano le lingue. O almeno, diventano più intelligenti degli stupidi e maleducati italiani.

A me francamente non pare che colpisca nel segno. È vero che il tizio olandese parla olandese e italiano, ma è vero anche il contrario: il cameriere italiano parla italiano E olandese!
E quindi? E quindi questa, oltre a essere una pubblicità razzista, non riesce neanche nel suo intento, cioè dimostrare la superiorità degli olandesi.

Concludo facendo mia la celeberrima frase del Marchese NonMorto:
L'olandese non è una lingua, è un mal di gola.

8 commenti:

Pea ha detto...

si veramente, che cagata....non solo per il fine ma proprio perchè non ha alcun senso....mah!

mile!! ha detto...

..ma scusa.. gli olandesi si fanno una pubblicita' per dirsi/convincersi che sono intelligenti?? piuttosto mi sembra un avvertimento a noi italiani, che la nostra lingua nn e' poi cosi poco diffusa.. la sottoscritta di f.d.m. del genere a DC ne ha fatte a iosa!magari averla vista prima 'sta pubblicita'!! :D propongo di mandarla in onda sulla RAI prima del TG!!

monica ha detto...

Concordo!

Spinoza ha detto...

@mile: secondo me stasera la manderanno, visto che era su repubblica.it ...

@monica: con gli olandesi o con me?

24shots ha detto...

ma che schifo! Ma è vergognoso che sfottano gli italiani così, anche perchè di italiani all'estero che parlano lingue straniere ce ne sono a iosa. E io poi che mi sbatto a studiar mediazione linguistica! Sarebbe da denunciarli per diffamazione -_-

Peppe ha detto...

A Bari si dice che il polpo si cucina nell'acqua sua stessa.

Stefano Gallagher ha detto...

Ahh adoro questi stereotipi sugli italiani. Ovviamente c'è il pizzaiolo e ci sono i focosi amanti latini. Se non ci fosse uno di questi due elementi sicuramente ci sarebbero mafia o mandolino o Pulcinella o Torre di Pisa.

Alicesu ha detto...

quello però è proprio il tipico comportamento italiano.