mercoledì 12 dicembre 2007

La Milano da bere


Ma esiste davvero? O, se è per quello, è mai esistita?

L'unica cosa che bevi di sicuro, a Milano, è la nebbia, così acquatica e malmostosa che ti si condensa direttamente in gola. E' la prova provata che siamo immersi in un fluido: la resistenza all'avanzamento aumenta notevolmente, cammini e ti sembra di rimanere fermo. E' anche colpa anche dei colori del paesaggio, che non ti aiutano a capire dove sei dato che brillano per la loro assenza: 4600 sfumature di grigio possono sembrare tante, ma l'occhio umano tende a lavorare meglio quando può distinguere i cari, vecchi colori. Anche la metro è grigia, tutte le linee, verde, gialla, blu, tutte grigie.

Una volta tanto, l'essere daltonico non è stato uno svantaggio. Non mi son perso niente.

4 commenti:

Serena ha detto...

Una delle più squallide città che abbia mai visitato.
Serena

Spinoza ha detto...

Ciao cara. Che dire, concordo. Il CNR di Milano sembra più un'installazione militare che scientifica. La metro sembra quella di New York, sporca come poche, perfino quella di Napoli è più bella. Voto 0/0

Tenacius ha detto...

Concordo a pieno pure io.
Io vivo a poco più di 40Km da Milano e l'ultima volta penso di averla vista ai tempi delle bigiate a scuola (concerti vari a parte).
Molto meglio Torino a detta mia.

Spinoza ha detto...

Grazie tenacius di esser passato a commentare! Metto il link al tuo blog nella mia pagina :)