lunedì 6 luglio 2009

Cinque minuti p'dacci laccarica



Purtroppo sono caduto. Non sono riuscito a resistere. Non che avessi questa smania mostruosa, ho semplicemente ceduto sotto il peso degli "e dai".

Mi sono iscritto a Facebook.

Dicono che per tutti i fenomeni, specie quelli di internet, si reagisce con una grande abbuffata finché subentra la noia e il disamore. Non so se è vero, ma nel caso rivendico il record mondiale: dopo una serata passata a esplorarne le funzionalità, oggi non l'ho manco mai aperto.

E devo esser sincero, non mi manca per niente. Anche perché:
  • per condividere le immagini ho Flickr e Picasaweb;
  • per l'instant messaging Skype, Yahoo messenger, MSN messenger, Google Talk e ICQ (tutti affiatati come una squadra vincente);
  • per condividere pensieri parole opere e omissioni ho il mio blog;
  • per i quiz, i giochini, i top 5 non ho niente, ma vivo strabene lo stesso.
Diciamo pure che Facebook-Spinoza 1-1, per ora. M-mmm, maggico Spino. Pe' mey, nummero uno.

9 commenti:

Pea ha detto...

io ho ceduto sotto falso nome per non incappare in vecchie conoscenze poco gradite, però lo uso per i piccoli pensieri come fosse twitter e poi quando non so cosa fare non mi dispiace giocare un po' a poker...a piccole dosi non è tanto male..

sim-no-book ha detto...

Buono per te. :)
Tanto tempo risparmiato - e il blog è taaaanto mejo.

Daniela ha detto...

...Quando mai ci sono cascata pure io! All'inizio era una vera e propria droga! Poi quando ho capito che stavo con i miei amici più su facebook che "dal vivo" mi sono detta... mavaffanculo anche i social network! L'importante, comunque, è usare queste cose con moderazione. 'Na parola!

Minu ha detto...

il tempo di contagiare parenti e amici poi ho mollato faccialibro. Oro lo apro solo per farmi i fatti degli altri... e che fatti!!!
Bravo Spinoza!!!

ps ci facciamo amici su faccialibro? ;)

pps mille volte meglio il blog, detesto quei messaggini sopra i faccini degli iscritti

Spinoza ha detto...

@minu: volentieri, ma non sono sicuro di sapere come cercarti...

Bruno ha detto...

io mi ero iscritto quasi subito pur riconoscendo la grande INUTILITA' del network ..... entro una volta al giorno e lo utilizzo solo ed unicamente per la pubblicità dei nostri concerti, ecco per quello (con la creazione degli eventi) è utile......stop.

LaRiflessiva ha detto...

Io c'ero su Facebook, poi mi sono cancellata.
Non se n'è accorto nessuno per, tipo, una settimana, quindi ne deduco che non mi serviva a un tubo. Oddio, lo sapevo anche prima, eh.

Spinoza ha detto...

beh, riflessiva, si suppone che quando uno si iscrive sia lui a cercare altra gente. Non è che non facendo niente la gente si accorge che ti sei iscritta...

LaRiflessiva ha detto...

No, mi sono espressa male. È quando mi sono cancellata che non se n'è accorto nessuno. Invece quando ti iscrivi capita che piovano richieste di amicizia dal cielo, magari di gente che non senti da dieci anni. Ma in realtà non mi serviva a niente lo stesso :-p