venerdì 5 dicembre 2008

M'è rimasto in mano un pezzo di Stivale


Si discute - di nuovo - di eliminare le Provincie dalla Costituzione, di togliere questo pozzo senza fondo di amministratori locali, assessori, prefetti, gente che non serve a nulla. Non se ne farà niente, come al solito, visto che la prima proposta di abolizione risale a più di cent'anni fa.

Prendendo spunto da questo sono arrivato ad una conclusione, in merito al disastro del sistema-Italia. I nostri politici si aumentano le entrate ogni anno, non rendendosi conto che sono di gran lunga i più ricchi d'Europa nonostante la nostra economia non lo sia. Vivono (viviamo?) al di sopra delle loro/nostre possibilità.

L'unico modo per uscire da questa spirale? Fare col Governo italiano come con le provincie: abolirlo. E quello francese, e quello inglese, ecc... Se l'Unione Europea decidesse una volta tanto di lasciare perdere la curvatura delle banane e diventare quello che potrebbe già essere, vale a dire una potenza mondiale, unendosi in un vero e proprio stato federale, si eliminerebbe il problema dei politici italiani, cioè i politici stessi. Ci si farebbe governare da un vero Presidente dell'Unione, eletto non in base alla nazione ma in base al programma politico. Sì, si eleggerebbero i governatori degli Stati, ma come in America non conterebbero niente e non costerebbero poi molto.

Cosa si fa quando un bambino sta per rompere un giocattolo? Arriva un adulto e glielo porta via.
Sarebbe ora di far lo stesso, prima che anche l'Italia si rompa definitivamente.

11 commenti:

Gennaro ha detto...

Dalle mia parti sta nascendo la 6 provincia pugliese(BT) qui chiamata BAT Barletta Andria Trani.
Il bello e' che sono gia almeno 3-4 anni che stanno litigando tra di loro su quale deve avere quella o quell'altra ssede istituzionale, meno male che il mio Comune con un referendum comunale ha deciso di non farne parte!

Peppe ha detto...

Tra un pò spariscono anche i comuni, lo sai?

Spinoza ha detto...

@gennaro: sì, se posso permettermi è una cosa ridicola. Perfino le provincie bicefale sono stupide (come Massa-Carrara o Pesaro-Urbino), figuriamoci un mostro a tre teste...

@peppe: ma non credo proprio.

LaRiflessiva ha detto...

Io ci sto.
(E quindi, siccome approvo io, siamo già a metà dell'opera, deh...)

lellofieramosca ha detto...

Sono daccordo con te circa i politici.
Sono vergognosi i loro "ritocchi" annuali sugli stipendi.
Che fanno poi?Quante immagini televisive in cui li vediamo "lavorare"(ah- ah) in parlamento.
P.S.Io abito nel mostro a tre teste,ma non ci guadagno niente!
Ah, scusami per la (s) e non per la (z) del post precedente,non si ripeterà.
Ciao SpinoZa

alianorah ha detto...

O prima che rompa definitivamente gli italiani.

fulvialeopardi ha detto...

la curvatura delle banane O_O

simo-rotto ha detto...

@alianorah: quelli purtroppo sembrano non rompersi mai... il che poi è anche la causa di tutti i mali.

Stefano Gallagher ha detto...

D'accordissimo.
Per me dovrebbero avere uno stipendio pari a quello dei professori delle superiori, non di più.

Spinoza ha detto...

@lariflessiva: ottimo. buon punto di partenza.

@lellofieramosca: i ritocchi agli stipendi è l'unica cosa in cui sono veramente "bipartisan"...

@alianorah & simo-rotto: purtroppo credo che simo abbia ragione. Abbiamo una capacità eccezionale di dimenticare. Tutto.

@fulvialeopardi: tutto vero.

@stefanogallagher: è che i professori dovrebbero averlo più alto...

Alicesu ha detto...

Quello che dici è sacrosanto. Ma l'Europa è solo un insieme - mi ripeto, lo so - di riccastri uniti per sfruttare meglio i poveracci (noi).
Fosse davvero un sistema politico e sociale, questa europa, le cose sarebbero cambiate da un bel pezzo.