venerdì 7 novembre 2008

Zidane e la Marianna parlerebbero irlandese


La mia Picciula va pazza per i cartoni animati di Asterix.

Sinceramente non sono i miei preferiti: credo che sia dovuto alla francesità dei protagonisti e dei disegnatori. Sì, se non lo sapevate, detesto i francesi.

Ma alla fine non è che mi dispiaccia guardare Asterix. L'importante, quando vedo Asterix e Obelix pigliare a calci nel sedere i Romani, è ricordare che tutto questo non è mai avvenuto: la pozione magica non è mai esistita, i Romani hanno davvero conquistato tutta la Gallia e gli equivalenti real life dei due eroi di Goscinny e Uderzo sono stati travolti dalle legioni di Cesare.

E allora mi rilasso, e mi concedo un sorrisetto di superiorità.

Ora vi saluto, ho lezione. Il professore? Un francese.
(Ripetere per dieci volte: Asterix non è mai esistito, Asterix non è mai esistito...)

10 commenti:

Pea ha detto...

manco io li posso sopportare....e una ragazza che conosco che ha fatto l'erasmus a parigi (e si è trovata benissimo per carità..) mi ha detto "siamo pieni di pregiudizi verso i francesi, e vivendoci insieme scopri che....fondamentalmente sono veri"

la cosa che mi ha dato più fastidio a parigi è stato vedere i cartelli per i turisti tipo "non scattare foto-non entrare con cibo-non scaccolarsi etc..." erano tradotti in TUTTE le lingue, persino nel dialetto del Kansai meno che in italiano...quanto mi saliva la pressione....

tanto siamo noi i campioni del mondo....

(tu non lo sai ma il milan ha avuto per un paio di stagioni un ragazzo francese veramente forte e veramente bello, già mi piaceva un sacco e l'unico modo di superare il suo essere francese era ricordarmi che in realtà era bretone e manco lui si sentiva francese fino in fondo....ora ne abbiamo un altro ma per ora fingo che non sia francese....)

Gennaro ha detto...

Non sopportavo l'idea che i romani fossero sconfitti percio' anche oggi non mi piace Asterix.

Spinoza ha detto...

@pea: se mai dovessi andare in Francia, allora, non c'è bisogno di imparare - fortunatamente - il francese: basta imparare il dialetto del Kansai...

@gennaro: Asterix è quella che si chiama fantascienza utopica (per i francesi) e distopica (per tutti gli altri)...

fulvialeopardi ha detto...

w la france :P

alianorah ha detto...

Io poco sopporto Asterix. E comunque Uderzo è un cognome di chiare originili italiane :-)

Peppe ha detto...

Noi qui invece dicono che parliamo l'albanese!

Spinoza ha detto...

@fulvia: aaaargh!

@alianorah: peraltro!

@peppe: sì, non c'entra molto ma va bene lo stesso.

Stefano Gallagher ha detto...

A me Asterix è sempre piaciuto un sacco! Ma vabbè, a me stanno anche simpatici i francesi, quindi non faccio testo...

LaRiflessiva ha detto...

Non mi era mai passato per la testa che qualcuno potesse prendere Asterix così sul serio :-D

Spinoza ha detto...

@stefano: vedi commento mio precedente riguardo fulvia;

@lariflessiva: tutto è politica...