giovedì 26 marzo 2009

Cheese and wine

Altra giornata piuttosto piena di lavoro. Stiamo facendo il rush finale visto che molti dei partecipanti se ne sono già andati e altri se ne stanno per andare. Gli unici genii che rimangono fino a venerdì siamo io, la Micol, e un altro ragazzo francese, Loic.

Momento di pausa per il cheese and wine, una sorta di rinfresco organizzato per il neo assunto professore di planetologia, o qualcosa del genere. Non so se andare, non conosco la metà della gente presente e nutro per meno della metà di quelle persone metà dell'affetto che meriterebbero (Ian Holm, The fellowship of the ring, 2003).

Il tempo oggi sembra tenere, anche se non è un granché.

2 commenti:

GregHouse ha detto...

Sei circondato da Galli...
Fatti dare la ricetta della pozione magica, altrimenti di' loro che gli mandi contro le armate di Cesare.

Spinoza ha detto...

Ahah. Piu che Galli ci sono Germani, che purtroppo qualche batosta a Roma l'hanno pure data. Ma se li invadiamo stavolta vinciamo, tanto si nascondono nei bunker antiatomici!